oggi_nr3_V

January 5, 2015  |  By  | 


sabato pagina 3 gennaio 20145 2 Pino Daniele è morto. Lo conferma il manager Ferdinando Salzano. Il cantan- te napoletano, che avrebbe compiuto 60 anni il 19 marzo, sarebbe stato stronca- to nella notte da un infarto. La figlia di Pino Daniele, Sara, interpellata, si è limitata a dire: «È un momento terribi- le». Pino Daniele si sarebbe sentito male nella sua casa di campagna in Toscana citando il figlio e tour manager del can- tante, Alessandro. La corsa nel tentativo di prestargli soccorso sarebbe stata vana. Il primo a dare la tragica notizia sul web è stato l’amico e collega Eros Ramazzotti che, postando una foto del cantante sorridente, ha scritto: «Anche Pino ci ha lasciato. Grande amico mio, ti voglio ricordare con il sorriso mentre io, scrivendo, sto piangendo. Ti vorrò sempre bene perchè eri un puro ed una persona vera oltre che un grandissimo artista. Grazie per tutto quello che mi hai dato fratellone, sarai sempre accan- to al mio cuore. Ciao Pinuzzo?». Dopo il concerto-evento del 1 settembre, Pino Daniele era tornato in tour a dicembre con il live ‘Nero a meta«: l’11 a Bari (Pala Florio), il 13 a Roma (Palalottomatica), il 16 e il 17 a Napoli (PalaPartenope), il 22 a Milano (Mediolanum Forum Assago). Ad accompagnarlo c’era la band originale del 1980. Il 30 dicembre la straordinaria carriera di Pino Daniele era stata omag- giata da una puntata monografica di ‘Canzonè su Rai1. Commuove l’ultimo tweet, che rilancia un post di Facebook, sul profilo ufficiale di Pino Daniele. Risale a tre giorni fa. Il testo è »Back home? In viaggio per casa«, con la foto in bianco e nero della strada. Eros Ramazzotti è il primo a dare l’an- nuncio della morte di Pino Daniele, postando su Instagram una bella foto dell’artista sorridente. Nelle ore piccole, quando ancora mancano le conferme delle fonti ufficiali e delle agenzie di stampa, segue un tam tam sul web che racconta la notte insonne di amici, col- leghi e fan increduli di fronte alla noti- zia della scomparsa di uno dei cantauto- ri italiani più amati. Eros scrive: «Anche Pino ci ha lasciato. Grande amico mio, ti voglio ricordare con il sorriso mentre io, scrivendo, sto pian- gendo. Ti vorrò sempre bene perchè eri un puro ed una persona vera oltre che un grandissimo artista. Grazie per tutto quello che mi hai dato fratellone, sarai sempre accanto al mio cuore. Ciao Pinuzzo?». Gli fa eco, a stretto giro, Laura Pausini, che racconta di essere «molto scossa ed immobile nel letto» alla notizia. Poco dopo anche lei condi- vide sui social le prime emozioni: «Alla tua famiglia e ai tuoi figli, il mio pensie- ro e il mio abbraccio. A noi tuoi fan rimani per sempre tu Pino Daniele. Con la tua arte unica. E questa foto, con la mia testa sulla tua spalla per dirti ‘gra- ziè. Per avermi permesso di conoscerti da vicino. Per cantare con te e per te». «Una notte senza fine. Un dolore senza fine», ‘cinguettanò i Negramaro, dopo avere parlato al telefono con Ramazzotti. Fiorella Mannoia scrive: «Un dolore immenso. Sono attonita. Non trovo altre parole», mentre Dolcenera twitta: «Proprio ieri coi miei amici ti cantavamo e suonavamo… E continueremo a farlo. Tu eri #tuttanata- storia», a testimonianza di un amore e di una stima che hanno coinvolto anche le nuove generazioni. «Se è morto Pino Daniele – scrive Francesco Di Gesù (Frankie Hi-nrg mc) – adesso il nero è totale». Il riferimento è a ‘Nero a meta«, titolo dell’album pubblicato dall’artista partenopeo nel 1980, quello della con- sacrazione, e del tour che pochi giorni fa lo aveva riportato trionfale anche nella sua Napoli. Era stato protagonista, la notte di Capodanno, dello show in diretta da Courmayeur su Rai1 (mentre su Canale 5 da Napoli si esibivano Gigi D’Alessio and ftiends). Commuove l’ultimo tweet di Pino sul suo profilo ufficiale. È del 1 gennaio alle 17,38, con la scritta: »Back home… In viaggio per casa« e l’immagine della strada, in bian- co e nero, scattata dall’auto in corsa.

Page 1 / 24